Premi 'Enter' per iniziare la ricerca o 'Esc' per uscire

Il clima a Berlino è marcatamente stagionale: preparatevi e godetevi ciò che la città offre in ogni periodo dell'anno.

Uno degl’inni berlinesi per eccellenza lo dice chiaramente: “Grandiosa Berlino … in estate ci fai bene, in inverno ci fai male”. Il clima a Berlino è un argomento permanente di conversazione e in generale il tono non è molto entusiasmante, anche se bisogna ammettere che la città soffre di una cattiva fama, molte volte esagerata.

VISITARE BERLINO A PASQUA – IL METEO DI BERLINO A PRIMAVERA

La primavera a Berlino è una festa e visitare la città in questo periodo è sicuramente una scelta azzeccata. I  tulipani selvatici cominciano a fiorire, i parchi rallegrano con le loro gemme e i primi raggi di sole fanno riempire le terrazze di caffetterie e ristoranti.

La primavera mette di buon umore i berlinesi e riaffiorano i sorrisi dopo la lunga serietà invernale. Gli  asparagi compaiono nei menù dei ristoranti, le temperature permettono lunghe passeggiate e la gente cerca di recuperare il lungo periodo invernale passato al chiuso.

Visitare Berlino in primavera è un’ottima decisione visto che la maggior parte delle feste berlinesi sono concentrate in questo periodo dell’anno. La Giornata Internazionale della Donna, la Pasqua e il 1° Maggiol’Ascensione e la Pentecoste, quasi ogni giorno di festa a Berlino è in primavera. Per questo decidere di visitare Berlino in primavera, è sicuramente consigliabile. Eventi di strada come il Carnevale delle Culture del  Mondo o il Christopher Street Day celebrano le diversità di Berlino e portano gente da ogni parte del mondo a ballare per le strade.

Il fine settimana dell’anno in cui ci sono più visitatori a Berlino è la Pasqua: 1 milione di persone vengono infatti a trovarci in quei giorni. Per fortuna la città è molto vasta e non si ha mai la sensazione di passeggiare in strade molto affollate, anche se si visita Berlino durante quei giorni.

In primavera riappaiono le biciclette, le gelaterie riaprono le porte dopo il riposo invernale. In termini di clima e temperatura bisogna tuttavia essere preparati veramente a tutto. Tra Aprile e Maggio le temperature a Berlino possono variare molto e il meteo può cambiare di continuo nell’arco di poche ore. 

Non sono rari i giorni in cui si passa dal sole alla pioggia e a una tempesta di vento nell’arco di poche ore. Tra Marzo e Giugno le giornate non sono generalmente troppo fredde ma ci sono pochi giorni in cui è possibile indossare una camicia a maniche corte.

Una curiosità: se visiterete Berlino nel periodo di Pasqua noterete che è molto comune trovare nei mercati uova sode colorate. Le uova di cioccolato si sono affermate in questa regione meno che in altre parti d’Europa. La tradizione della colorazione delle uova sode ha diverse origini e uno di essi è legato al periodo della Quaresima, dal Mercoledì delle Ceneri alla Domenica di Pasqua, quando il consumo di uova, carne e latte era proibito: le uova venivano quindi bollite per poterle conservare e poi venivano colorate per distinguerle da quelle fresche.

Per visitare Berlino in primavera, nella settimana di Pasqua o sfruttando il ponte italiano fra il 25 Aprile e il 1° Maggio, consigliamo di controllare le previsioni con meno di 24 ore dalla partenza e di portarsi un vestiario adatto a temperature e climi molto variabili. Un piumino e un ombrello in valigia faranno sicuramente comodo!

Attività consigliate a Berlino nel periodo primaverile:

Visite guidate di Berlino e dintorni con le nostre guide italiane madrelingua

– Gite in barca sul fiume Sprea

– Passeggiata nel parco Tiergarten

– Feste di strada

Primavera a Berlino

VISITARE BERLINO IN AGOSTO – IL METEO DI BERLINO IN ESTATE

Un detto berlinese dice: “L’estate a Berlino è bellissima, sicuramente il giorno più bello dell’anno!”. Fortunatamente bisogna ammettere che la città soffre di una cattiva fama, spesso esagerata.

Visitare Berlino durante il periodo estivo permette di approfittare del periodo migliore della città. L’estate a Berlino è il periodo più bello dell’anno e visitare la città in questa stagione è sicuramente un’ottima scelta. L’unica pecca è che quando fa molto caldo e le temperature superano i 30 gradi, si scopre che la città non è pronta per il clima torrido. Autobus, metropolitane e molti hotel non hanno aria condizionata.

Detto questo, non rimangono altri aspetti negativi dell’estate berlinese ed è vero che ci sono anni in cui l‘estate è piovosa, ma le lunghe giornate, la luce, l’atmosfera rilassata, la gente nei parchi che fa picnic e barbecue, i nudisti che prendono il sole e le terrazze dei locali pieni di gente sorridente che beve una birra, fanno della capitale tedesca il posto migliore del mondo: visitare Berlino a Luglio e Agosto vale sempre la pena!

Nelle strade dei quartieri appaiono bancarelle con i frutti della regione (fragole e ciliegie). La gente va in giro con una bottiglia di birra sottobraccio e si siede nei parchi a guardare gli eterni tramonti. Insomma, in estate la città è in pace con sé stessa perché si ha la sensazione di essere finalmente arrivati al momento tanto atteso durante tutto l’anno. Finalmente è possibile camminare in maniche corte e con pantaloncini e gonne: esperienza abbastanza rara che spetta a quei fortunati che decidono di visitare Berlino a Luglio e Agosto.

Durante le vacanze scolastiche (tra Luglio e Agosto) la città vive un autentico scambio. Molti berlinesi partono verso i lidi d’Italia e Spagna e visitatori da tutto il mondo giungono a Berlino. Due feste danno inizio e chiudono l’estate berlinese: si inizia con la Fête de la Musique il 21 Giugno, (una lunga notte di concerti di strada che simbolicamente fa riappropriare le persone dello spazio pubblico dopo il lungo inverno) e a chiudere la Lunga Notte dei Musei di fine Agosto.

Per visitare Berlino in Agosto e in generale in estate, consigliamo di controllare le previsioni con meno di 24 ore dalla partenza visto che le piogge possono essere frequenti. Un piumino leggero in valigia può fare comodo!

Attività consigliate a Berlino nel periodo estivo:

Visite guidate di Berlino e dintorni con le nostre guide italiane madrelingua

Tour di Berlino in bicicletta

– Gite in barca sul fiume Sprea

– Visitare le terrazze all’aperto delle birrerie artigianali

Berlino in estate

VISITARE BERLINO IN OTTOBRE – IL METEO DI BERLINO IN AUTUNNO

Dopo l’intensità dei mesi precedenti, l’arrivo dell’autunno, con i primi venti freschi e il cambio di colore delle foglie, rende i berlinesi nostalgici. Intrappolati tra i ricordi delle grigliate estive nei parchi e il timore di ciò che sta arrivando: l’oscurità e il freddo di fine anno.  In autunno i berlinesi cercano di aggrapparsi al sole e uscire anche se le temperature non sono più così piacevoli. I ristoranti forniscono ai visitatori coperte per tenerli al caldo nelle terrazze e le cioccolate calde iniziano a fare la loro comparsa nei bicchieri in sostituzione della fresca birra estiva.

Visitare Berlino in Ottobre e in generale in autunno è un’esperienza molto gradevole, visto i bellissimi colori dei parchi della città. In questi mesi Berlino è piena di gialli, rossi e di diversi tonalità di marrone. Le foglie cadono e Berlino ha così tanto verde che la città in autunno cambia davvero volto. Il numero di visitatori fra la metà di Settembre e fine Ottobre diminuisce e la città adotta un ritmo meno frenetico per prepararsi all’inverno.

La gente va ancora nelle gelaterie, anche se le temperature scendono, per afferarsi all’idea che l’estate non finisca. L’autunno a Berlino è un lento ma progressivo addio alla vita all’aperto. I teatri d’opera e le sale da concerto, che sono stati chiusi in estate, vengono riaperti e la gente riscopre le attività al coperto. Questa è Berlino tra Settembre e Ottobre.

Per visitare Berlino in autunno consigliamo di controllare le previsioni con meno di 24 ore dalla partenza e di portasi un vestiario adatto a temperature e climi molto variabili. Un piumino pesante e un ombrello in valigia faranno sicuramente comodo!

Attività consigliate a Berlino nel periodo autunnale:

Visite guidate di Berlino e dintorni con le nostre guide italiane madrelingua

– Passeggiate nei parchi

– Inaugurazione della stagione dei teatri

– Visitare il mercato turco nel Quartiere di Kreuzberg

Berlino in autunno

VISITARE BERLINO A NATALE – IL METEO DI BERLINO IN INVERNO

Se si viaggia a Berlino in inverno il freddo è una costate ma, come dicono i berlinesi, “il freddo non esiste, esistono solo vestiti non adeguati“.

Quando in inverno i Russi dimenticano di chiudere la porta, entra il freddo siberiano dall’Est. Per fortuna ci sono vestiti caldi, riscaldamenti molto efficienti e finestre coi doppi vetri. Visitare Berlino in inverno non è un’esperienza proibitiva. C’è da dire che i Russi non lasciano la porta aperta tutto l’inverno e che la città soffre di una cattiva fama, molte volte esagerata.

L’argomento principale a favore dell’inverno a Berlino è che senza il freddo non ci sarebbe l’euforia della primavera, le lunghe notti estive e le passeggiate autunnali nei parchi. Inoltre, l’inverno ha la sua grazia e visitare Berlino, specialmente durante le festività del Natale, è un’esperienza molto interessante e gradevole.

A Dicembre la città si mette l’abito migliore per Natale: aprono decine di mercatini natalizi che invitano a passeggiare, fare shopping e bere il tipico Glühwein (vino caldo speziato). Gli odori di cioccolata, caramello, cannella e spezie si impadroniscono di Berlino, fanno dimenticare il freddo e addolciscono il cuore a tutti coloro che visitano la capitale tedesca a Natale. Con l’odore speziato nell’aria e le luci natalizie anche i più freddolosi hanno voglia di uscire di casa e provare esperienze all’aperto, tipicamente invernali. Alla Potsdamer Platz è presente una grande pista artificiale per scendere a tutta velocità da una discesa innevata, mentre ad Alexanderplatz e davanti al Comune di Berlino (Rotes Rathaus) sulla Rathausstrasse, aprono i battenti le tipiche piste per pattinare sul ghiaccio.

In inverno si mangia diversamente e la cibo tipico di Berlino si addice di più a questo clima: carni di cervo e cinghiale compaiono nei menù, cavoli e Brattkartoffeln (patate saltate con pancetta e cipolla) hanno sicuramente un sapore migliore con il freddo all’esterno.  

Per visitare Berlino in inverno è obbligatorio pensare a buone scarpe resistenti, calze lunghe e possibilmente ad abiti termici, visto che ci sono giorni in cui il termometro mostra diversi gradi sottozero durante tutta l’intera giornata. Un cappello di lana, una sciarpa e un paio di guanti aiutano a godersi Berlino tra Novembre e Febbraio.

Attività consigliate a Berlino nel periodo invernale:

Visite guidate di Berlino e dintorni con le nostre guide italiane madrelingua

– Mercatini di Natale

– Festa alla Porta di Brandeburgo il 31 Dicembre

– Visitare il Museo Pergamon

Berlino in inverno

VISITARE BERLINO A NATALE: I MERCATINI DI NATALE A BERLINO

I mercatini di Natale di Berlino meritano uno spazio specifico, vista la loro grande fama, bellezza e tipicità. Insomma, arriva il Natale e Berlino dà il meglio di sé stessa! In generale dal 26 Novembre al 31 Dicembre aprono le loro porte i caratteristici Mercatini di Natale (Weihnachtsmärkte). Ce ne sono decine e per tutti i gusti: dai più piccoli a quelli per le masse di visitatori  ma tutti con atmosfera speciale, che incanta e… addolcisce.

Visitare i mercatini di Natale a Berlino è sicuramente una scelta consigliata. In questo articolo trovi una rassegna dei migliori. Scopri di più sui Mercatini di Natale di Berlino